Parlar di droghe con i ragazzi

Vale la pena parlare con gli adolescenti di droghe e di alcol?

I genitori affrontano un vero e proprio eccesso di sfide e di esami quando si tratta di crescere i loro figli. Questi esami provengono dai loro figli, da altri genitori o dai colleghi e dai genitori stessi. A volte, può sembrare che non ci sia una risposta giusta qui, nessun modo chiaro per crescere un adolescente.

Troppo spesso, i genitori cercano di costringere i loro figli adolescenti a salire al loro livello, da adulto ad adulto, piuttosto che incontrarli al loro livello.

Quando si tratta di garantire che i propri figli non usino droghe e alcol durante l’adolescenza, trovare la tecnica giusta può essere un ostacolo per i genitori. Possono sentirsi legati dalle parole, insicuri su cosa dire, o incerti su come affrontare questa conversazione molto delicata, ma molto necessaria. Molte volte i genitori possono sentirsi come se l’argomento del consumo di droghe o alcol sia così controverso e delicato da dover lasciar perdere, ma questa non è mai la risposta giusta.

Parlare con i tuoi ragazzi riguardo all’uso di droghe e alcol

Affrontare il consumo di droghe e alcol negli adolescenti può essere delicato, a volte decisamente duro. Di seguito sono elencati alcuni consigli su come parlare ai tuoi figli di droghe.

L’errore numero uno che i genitori fanno nel tentativo di affrontare i propri figli è che si aspettano che i loro figli adolescenti pensino al loro stesso livello. Non è così. I genitori dovrebbero mettere il loro pensiero allo stesso livello degli adolescenti (considerando gli ormoni, l’angoscia adolescenziale, le priorità adolescenziali, la ribellione adolescenziale e tutti gli altri aspetti che influenzano il pensiero degli adolescenti). I genitori dovrebbero avvicinarsi agli adolescenti con una mentalità più vicina a quella dell’adolescente e quindi provare a incoraggiare un comportamento più positivo, semplicemente.

I genitori dovrebbero essere molto concreti sul comportamento degli adolescenti e sull’importanza di stare lontano dalla droga e dall’alcol, invece di criticare ciò che fanno gli adolescenti e il modo in cui sono “cattivi”. Bisogna rendersi maggiormente conto dei cambiamenti fisiologici che stanno attraversando mentre passano all’età adulta. Un approccio più alla pari, durante una conferenza anti-droga e alcol, avrà un impatto molto migliore sugli adolescenti rispetto a una conferenza emotiva ed autoritaria.

Non dimenticare che è nella natura di un adolescente desiderare di oltrepassare i limiti. Mentre questo potrebbe far sì che i genitori perdano il sonno, gli stessi hanno bisogno di ricordare che è del tutto naturale ciò che il loro ragazzo o la loro ragazza sta vivendo. Piuttosto che cercare di fermare queste abitudini, i genitori dovrebbero essere più interessati a fornire attività alternative che siano ugualmente divertenti, come attività eccitanti, sport, eccetera.

I genitori affrontano una sfida dopo l’altra nel crescere i figli. Questo fa tutto parte del pacchetto. La ricompensa, alla fine della sfida, è una vita felice, sana e di successo per i propri figli e figlie.

Il Narconon Argo mette a disposizione i materiali che possono dare una mano ai genitori.

AUTORE

Ugo Ferrando

Nel 1974 ha introdotto i metodi di miglioramento sociale di L. Ron Hubbard in Italia e da oltre un quarto di secolo è il portavoce del Narconon Sud Europa.

NARCONON ARGO

PREVENZIONE ALLA DROGA E RECUPERO DALLA TOSSICODIPENDENZA